venerdì 1 aprile 2016

Book Tag #6: The Social Network Book Tag -- Collab. The Bookworms Invasion

Buongiorno miei adorabili lettori!
Sapete che giorno è oggi? Proprio così, è giorno di book tag! *Yeeeee*, festeggiamo insieme! Soprattutto perchè questa rubrica ci preannuncia sempre con molto piacere l'arrivo del fine settimana. Questa volta io e le mie intrepide colleghe del blog The Bookworms Invasion abbiamo pensato di proporvi il The Social Network Book Tag. Scopriamo insieme le domande!

TWITTER: Un libro che vuoi condividere con il mondo


Ho scelto Aristotle & Dante perchè questo è uno di quei libri che sa scavare nell'anima del lettore con una delicatezza disarmante. È perfetto per chi si sente smarrito, confuso, per chi è alla continua ricerca di se stesso. Un romanzo particolare che a tratti sconfina nel poetico, un romanzo che tutti dovrebbero avere il piacere di leggere.

FACEBOOK: Un libro che ti è piaciuto molto e che è stato raccomandato da qualcun altro


Com'è che a me i libri non li raccomanda mai nessuno? Almeno non direttamente. Di solito sono io che dispenso consigli a destra e a manca. Sto ancora aspettando qualcuno che venga a dirmi "Chiaraaaa ho letto questo libro che è OMG cjsfsakjnsjcnskncsj ADORO AMO STUPENDOOOO AAAAAH" [ecco, più o meno io consiglio i libri in questo modo] maaaa mi sa #aspettaespera. E infatti Angel fall era stato caldamente raccomandato da un booktuber e non ne sono rimasta assolutamente delusa. Stupendo!

TUMBLR: Un libro che hai letto prima di booktube o dei blog, ma di cui non hai parlato molto su booktube o nel tuo blog


Questo è stato uno dei primissimi libri che ho letto quando mi sono avvicinata alla lettura, ma effettivamente non ve ne ho mai parlato. L'aveva scovato una me ingenua che non bazzicava ancora tra i blog, probabilmente grazie a yahoo e roba simile, [stendiamo un velo pietoso] mentre cercavo un libro che avesse una trama non troppo felice [w la depressione]. Mi era piaciucchiato abbastanza, ma niente di più.

MYSPACE: Un libro che non pensi di rileggere


AHAHAHAH questo vuol dire che myspace non se lo filava nessuno? Ma povero! In effetti io non lo usavo, per me a quei tempi [mi sento un po' una vecchietta] esisteva solo msn! Tornando a noi, credo che difficilmente mi avvicinerò di nuovo ai libri di John Green. Avevo letto diversi suoi romanzi prima che diventasse un autore così popolare, ma nessuno è mai riuscito a conquistarmi completamente.

INSTAGRAM: Un libro che vale la pena di comprare solo per la bellissima copertina


Vorrei sottolineare il solo, perchè se dovessimo guardare la storia questo libro per me potrebbe anche far la muffa in libreria. E invece guardate che cover! Il font del titolo è meraviglioso e il resto della copertina ti lascia un senso di inquietudine pazzesco! 

YOUTUBE: Un libro che vorresti che diventasse un film


È difficile che io desideri vedere un film tratto da un libro, perchè tanto per un motivo o per l'altro alla fine rimango sempre delusa. Quello che ti rende speciale, però, credo che abbia buone potenzialità di riuscita. Ho adorato la storia di questo libro, in particolare il personaggio di Ben che a mio avviso è uno dei più riusciti di sempre, e penso che se venisse affrontata nel modo adatto la cecità di Maggie, questa pellicola potrebbe avere un forte impatto sugli spettatori.

SKYPE: Un libro con i personaggi con cui vorresti parlare al posto di leggere solamente le loro avventure


Vi propongo Legend perchè sono rimasta affascinata dai personaggi di Day e June. La loro scaltrezza, agilità, lo spirito di osservazione e la loro intelligenza sono tutte caratteristiche che renderebbero senz'altro interessante una conversazione con loro. Certo, se poi volessero insegnarmi anche qualche loro trucchetto non disdegnerei. 


Noooo, il book tag è già finito? Peccato, mi stavo divertendo un sacco! 
Alla prossima belli!

5 commenti:

  1. Aristotele e Dante lo voglio leggere ormai da mesi, la trama mi ispira tanto!
    Per la "domanda" skype concordo pienamente conte, i miei due bambini *-*
    Rose♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo leggilo! Ne vale davvero la pena *-*

      Elimina
  2. Un tag davvero carino, me lo segno subito! ^^
    Città di carta mi aspetta sulla libreria, ma avendo sentito dire che è simile a Cercando Alaska (che ho letto da poco), penso di aspettare a leggerlo...
    Anche io sono una di quelle che consiglia libri a destra e a manca - se poi sono i miei preferiti non la smetto più! - e al momento quello con cui riempio la testa a tutte le mie amiche è La casa per bambini speciali di Miss Peregrine. E' il primo di una trilogia, di cui uscirà il film diretto da Tim Burton, e mi è davvero rimasto nel cuoricino. Super consigliato! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto diversi libri di John Green e alla fine ho stabilito che non mi fa impazzire come autore, quindi sì dai pure la precedenza ad altro. Per La casa per bambini speciali purtroppo sono stata influenzata da una recensione negativa che mi ha fatto desistire dal leggerlo, non so se prima o poi cambierò idea.

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina